Ricerca qui i tuoi cataloghi
CATALOGHI PRESENTI 31
CATALOGHI SFOGLIATI 90844
BENELLI PLAUDE AI TIRATORI ITALIANI DI COMPAK SPORTING

Benelli non era impegnata in prima persona nell'evento con propri atleti ufficiali, ma questo non le ha fatto certo disertare l'evento mondiale nella propria provincia, impegnandosi con una presenza fattiva e massiccia, sia sotto forma di uno stand che accoglieva concorrenti e visitatori presentando una buona parte della gamma armiera, sia con la sponsorizzazione del campo sopraelevato nell'area centrale dell'impianto.

Benelli si congratula con gli italiani che hanno conseguito fantastici risultati, in particolare con gli 11 medagliati che hanno siglato il record della nazionale: con Martina Maruzzo per l'oro Ladies, Cristian Camporese per il bronzo Open, Cristian Camporese e Tonini Alessandro per il secondo e terzo posto Junior, Mauro Bosi per il bronzo Veteran, Rovetta Ottorino per il bronzo Master. Lodevoli i risultati degli italiani a squadre: campioni del mondo a squadre sia Man che Junior (mai successo a nessuna nazione: i Man hanno vinto sia l'Europeo che il Mondiale e gli Junior hanno realizzato il Record del mondo), argento Senior, bronzo Ladies, bronzo Veteran.

Congratulazioni anche a Ghiselli Andrea che ha gareggiato con un Benelli Criocomfort ottenendo il risultato di 184 su 200. Un grazie speciale alla famiglia Pacassoni del campo di tiro San Martino che hanno organizzato e gestito l'evento in modo impeccabile, in un campo degno di una competizione mondiale.

L'azienda di Urbino tra le altre armi, ha proposto la recente evoluzione dell'828 U nella versione “Sport”, nata per il Compak Sporting e destinata negli anni a venire a competere ai più alti livelli nelle competizioni di tutto il mondo. La sua esposizione durante la manifestazione e la possibilità di provarla, al termine del competizioni giornaliere, ha trattenuto molti appassionati, tiratori e curiosi, dando il senso del continuativo successo di Benelli.

Un ringraziamento particolare alla cortesia del personale Benelli, per l'accoglienza nel proprio stand, che ha funzionato quasi come ospitality dei tanti appassionati che hanno frequentato il TAV San Martino in questi 4 giorni …. Mondiali.