free amp templates

BENELLI 828 U BECCACCIA

La beccaccia, il selvatico che probabilmente richiede il maggior livello di specializzazione venatoria, è preda ambita da molti. Benelli dopo la gamma dei semiautomatici a Lei dedicati, mette adesso a disposizione uno specialistico 828 U.

La specializzazione venatoria, è una delle grandi sfide del futuro della caccia, sia per ragioni etiche sia per la possibilità di avere un cacciatore fortemente formato sulla preda che insegue. In questo contesto, il selvatico per il quale da anni si è capito che per la caccia era veramente utile una vera e propria specializzazione del cacciatore è la beccaccia: specializzazione nell’ausiliario, nell’abbigliamento, nelle calzature, nella munizione ed ovviamente nell’arma utilizzata.


Benelli consapevole di ciò e da sempre indirizzata a dare il meglio al cacciatore ed alle sue esigenze, ha proposto negli anni agli innamorati della regina del bosco due semiautomatici sia in calibro 20 che in calibro 12 (Beccaccia Supreme). E in questi anni queste due configurazioni specialistiche del semiautomatico hanno dato veramente grandi soddisfazioni al beccacciaio perché sono in grado di soddisfare le fondamentali esigenze di questo tipo di caccia. Leggerezza atta a non affaticare il cacciatore che già sopporta impegnative scarpinate, maneggevolezza necessaria per i tiri più istintivi tipici del brandeggio immediato richiesto nel bosco, ricerca dell’ottimo bilanciamento, canne e strozzature in grado di garantire un efficiente allargamento delle rosate. Obiettivi tutti questi raggiunti nei semiautomatici unitamente ad un aspetto estetico, da sempre orgoglio delle armi Benelli.


Tutti i suddetti connotati che poi garantiscono efficacia nella caccia alla beccaccia sono stati ripresi da Benelli quando è maturato il concetto di esportarli in un arma a due canne sovrapposte, l’apprezzatissimo 828 U.

 E’ stato facile per Benelli ridefinire sulla importate piattaforma 828 U, una specifica versione destinata alla caccia alla beccaccia, perché si trattava semplicemente di affinare sulla stessa specifici concetti tecnici e in un batter d’occhio il sovrapposto per la regina era già disponibile. E realizzandolo è andata incontro ai sogni di coloro, che amano di disporre di un’arma a due colpi, elegante ed esclusiva.

L’arma in questione prende il nome dal selvatico di riferimento e si chiama 828 U Beccaccia e si differenzia dalla versione Black per una anodizzazione della bascula di diverso tipo che le fa assumere un colore marrone, più in linea con le sfumature del bosco ne periodo autunnale tipico della caccia alla beccaccia. La grande differenza si evidenzia poi nella lunghezza canna che nel modello beccaccia si riduce a 61 cm, in grado di garantire la miglior maneggevolezza in ambienti difficili quali quelli del fitto bosco.


A distinguere esteticamente il Beccaccia ci sono anche scritte e grilletto dorati e la testa stilizzata della beccaccia nella coccia sotto alla pistola del calcio in noce con striature esaltate a laser. Il disegno della pala e quello dell’asta non sono mutati e portano la stessa zigrinatura intagliata che troviamo sugli altri sovrapposti della famiglia.


Come tradizione e stile Benelli, il disegno dell’asta snella, aiuta a contrastare ancora meglio il rilevamento, a riportare più rapidamente in mira il fucile ed a gestire al meglio l'arma. La calciatura, in noce con finitura opaca, è più compatta rispetto a quella del normale 828 U, a meno del L.O.P. che in questo caso è più corto. Anch’essa è caratterizzata dal Progressive Comfort e dal Perfect Fitting. Il sistema Progressive Comfort (brevettato) comprende: moderatore di rinculo, naselli e calcioli intercambiabili. E' stato utilizzato in Benelli a partire dal 2013 su diversi fucili della gamma ed è ormai un affermato sistema.


Grazie al lungo e dolce raccordo e al trattamento criogenico gli strozzatori Criochoke garantiscono una superiore vita utile e rosate più ampie e più guarnite, con una più omogenea distribuzione del piombo. Il fucile viene consegnato con strozzatore Cyl. montato sulla canna inferiore (la prima canna) e con strozzatore **** su quella superiore, ma nel corredo troviamo anche uno strozzatore *** e uno Ampliator che garantisce un’impareggiabile prestazione balistica in termini di ampiezza e compattezza di rosata nei tiri a 10-15 metri.


L’Ampliator è uno strozzatore raggiato ad effetto dispersante che anche per i tiri brucianti a breve distanza permette di utilizzare pure cartucce dotate di contenitore. Questo strozzatore dispersante è efficace ed efficiente sia con cartucce che hanno borra contenitrice sia con munizionamento tradizionale o bior.

Altra importante peculiarità del sovrapposto 828 U Beccaccia sono gli estrattori ecologici che consentono di estrarre silenziosamente i bossoli nel pieno rispetto dell’ambiente naturale della Regina del bosco.

Per meglio fondersi nell’ambiente boschivo Benelli ha posto anche particolare attenzione alla colorazione della bascula ispirata ai colori della natura.

Non ci rimane che dire provatelo beccacciai, questo è un sovrapposto per cacciatori gentiluomini.


turismo venatorio la caccia in riserva in italia

Il network italiano più importante nel mondo di caccia e tiro.
Per info su pubblicazioni e spazi pubblicitari scrivi a: marketing@cacciainfiera.it